Non Solo Ferri Vecchi - CONSERVAZIONE DELLA STORIA DELLA NOSTRA SOCIETA'

Varie

13 marzo 2010

Antico Aspirapolvere Vorwerk Folletto … dal grammofono all’aspirapolvere !

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Ascolta con webReader

Aspirapolvere oscopa elettrica Vorwerk Folletto Modello 47

 

Aspirapolvere o scopa elettrica Vorwerk Folletto  Modello 47 brevetto matricola 26927 90 watt 160 volt 

Perchè ho nella mia collezione anche questo utile (anche se ormai antico) accessorio? 

Questo oggetto l’ho acquistato al mercatino dell’antiquariato di Soave.
Spesso chi guarda questo “cimelio storico” in vendita lo guarda come oggetto usato ma ancora utile, quindi con lo spirito di osservazione se può funzionare o no.
Io invece quando acquisto qualche oggetto che ritengo storico o importante, la mia prima osservazione è di guardare se l’oggetto è brevettato o no (se lo è più facile avere qualche documentazione storica relativa all’oggetto stesso – vedi anche precedente articolo relativo i Brevetti ). 

Nella fattispecie del Folletto 47, poi, mi ha colpito il portasacchi che è di bachelite (quindi oggetto comunque interessante per la mia collezione di oggetti fatti in questo materiale – Vedi articolo sulla Bachelite ) , la presa di
corrente che ha le boccole sempre in bachelite ( questa è anche predisposta a lato del medesimo per accessori quali lampade e simili) e il manico smontabile ( per occupare meno spazi quando riposto ). 

Inoltre essendo questo modello degli anni 30 l’ho paragonato ad altri due modelli più recenti che ho in casa ( di cui uno l’ho utilizzo per più di 40 anni ed è tuttora funzionante e ho pensato al valore storico del medesimo. 

Ed in effetti copia di questo modello è esposto anche al Museo  Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano proprio per il suo valore storico. 

Infatti non tutti sanno che il primo apparecchio è nato negli anni successivi 

Aspirapolvere oscopa elettrica Vorwerk Folletto Modello 47

 

alla crisi del 1929 dalla trasformazione di un grammofono

Una circostanza che ha attirato l’attenzione del mondo scientifico, tanto che la serie storica degli apparecchi Vorwerk è stata esposta al
Museo Nazionale. 

Devo dire che, proporzionato al costo, a mio parere la Folletto produce degli aspirapolveri che durano molto nel tempo e pertanto c’è il ritorno della spesa sostenuta dalle famiglie, oltre alla tecnologia ergonomica che aiuta moltissimo la persona all’uso dei medesimi per la pulizia della casa e dell’automobile. 

Aspirapolvere oscopa elettrica Vorwerk Folletto Modello 47

 

Provare per credere : il tempo conferma. 

Vorwerk Folletto è infatti presente in Italia dal 1938

La fondazione della casa madre, capostipite del Gruppo Internazionale Vorwerk, risale al 1883 nella città Wuppertal in Germania, e la grande crescita che ha caratterizzato la sua storia non ha intaccato la sua identità di azienda di proprietà (e conduzione) familiare. 

Aspirapolvere oscopa elettrica Vorwerk Folletto Modello 47

 

Il nome Vorwerk è dato dai fratelli fondatori Carl e Adolf Vorwerk.
Operavano nella produzione e vendita di tappeti e moquette. 

In seguito i fratelli si separarono e Carl prese in comando l’azienda.
Il successore di Carl Vorwerk fu il figlio Carl jr., che dopo poco essere diventato direttore dell’azienda, nell’anno 1907 morì. 

Il genero, August Mittelsten Scheid, prese il comando e sotto il suo comando cominciò a diversificare i comparti vendita lanciando sul mercato la vendita di grammofoni.
Intorno gli anni ’20, fu l’avvento della radio e quindi le vendite dei grammofoni crollarono fortemente ( vedi post relativo Storia del Grammafono ) si ritrovarono con un’enorme quantità di motori per grammofoni invenduti e alla possibilità di fallimento. 

Vorwerk FollettoModello 47 .... e modelli più recenti

 

Grazie alla genialità di un collaboratore, l’ingegnere Engelbert Gorissen , la Vorwerk & Co ebbe la brillante idea che tutti quei motori invenduti potevano servire per la costruzione del cuore di un piccola scopa elettrica, versatile e maneggevole.
Vedendola in azione, la sua segretaria dell’ingegnere esclamò entusiasta: «Ma questo è un piccolo “Kobold”!» ( in tedesco, appunto, “Folletto” ). E fu così che il neonato aspirapolvere ebbe un nome, e la storia del suo successo ebbe inizio.
Da qui il primo brevetto con l’uscita in commercio, nel lontano 30 maggio del 1930, del modello Kobold modello 30

Aspirapolvere oscopa elettrica Vorwerk Folletto Modello 47

 

Non ebbe molto successo all’inizio, anche se il prezzo era molto basso, ma grazie ad una genialata del figlio, decisero la vendita del prodotto porta a porta

Già nei primi anni ha riscontrato un enorme successo, in 5 anni erano già stati venduti quasi 100.000 apparecchi e nei primi anni ’50 avevano già venduto oltre un milione di apparecchi. 

La società oggi opera in circa 60 paesi nel mondo anche se l’Italia rimane uno dei principali mercati con quasi un milione di apparecchi all’anno. 

Ora che l’economia nel mondo è nuovamente in crisi, attendiamo qualche nuovo modello dalla folletto o magari una idea per un nuovo prodotto utile alle famiglie.
A voi la sfida…. 

Aspirapolvere oscopa elettrica Vorwerk Folletto Modello 47

Print Friendly
  1. Nel Laboratorio di documentazione Storica dell’Associazione Culturale Terra di Venezia Favaro, è presente un modello
    di aspirapolvere Folletto che mi sempre antecende al mod 47 di cui è riportata l’immagine. Qualcuno sa quali sono
    stati i primi modelli venduti in Italia?

    Comment by Ettore Ausilio — 6 aprile 2010 @ 11:10
  2. From: Mirko
    Subject: Contatto da FerriVecchi : Folletto.mod.47
    Message Body: > Egregio Signore, oltre al grande valore storico, monetizzando quale valore > può avere l’oggetto in questione per un collezionista? Grazie
    per la cortese attenzione, complimenti e saluti Mirko.
    Risposta : Grazie Mirko per quanto espresso, Alla tua richiesta rispondo: monetizzando l’oggetto in argomento può valere dai 35 ai 65 euro , che però è sempre soggettivo, vedi se un soggetto colleziona solo aspirapolveri il valore può salire in quanto l’oggetto è introvabile nel mercato ed il collezionista è disposto ad offrire di più del valore reale pur di entrarne in possesso in quanto va ad arrichire la propra collezione che anche questa acquista maggiore valore, diversamente altro soggetto che colleziona oggetti in bachelite è disposto a offrire meno del valore reale, in quanto l’acquisto è subordinato al solo particolare in bachelite di cui è composto l’oggetto medesimo. Se l’acquisto viene effettuato per l’uso del medesimo, il valore diventa solo soggettivo alle prestazioni-rese. Salutoni Rino

    Comment by Rino — 13 aprile 2010 @ 20:57
  3. Il primo modello prodotto (non commercializzato in Italia)è stato il mod. 30 (1930-1934). Seguirono i mod. 32,33,34
    (1933-1940). Poi il mod. 47, 1934-36. Con i successivi modelli T (1935-1940)e S (1935-1952)il corpo in alluminio fu
    sostituito dal quello in bachelite.

    Comment by Luca Corsi — 16 aprile 2010 @ 11:51
  4. Salve sono alla ricerca di questo modello,sono già in possesso di vk 116 e 117,mi sapreste indicare qualcosa di utile
    per l’acquisto.Grazie.

    Comment by Ferdinando — 23 giugno 2010 @ 18:54
  5. Sono un ex Dirigente Vorwerk Folletto Sono in possesso di un Modello Super Folletto del 45 ! Sensa sacco e bastone!

    Comment by Crisafulli Enrico — 25 dicembre 2010 @ 20:53
  6. Buonasera, se mi comunica la Sua mail Le invio delle foto di sicuro interesse. Saluti Mirko

    Comment by Mirko — 9 marzo 2012 @ 18:37
  7. Sono entrato in Folletto Marzo 63 ..cod. Agente 0825..

    Comment by Crisafulli Enrico — 28 giugno 2012 @ 15:32
  8. Nel 70 promosso Capo Gruppo ..Nel 76 Capo Distretto ..nel 87 Capo Zona Dirigente ….In termini di efficacia 5 anni Capo Gruppo sempre fra i primi ..5 anni CD in Centro Milano dove tutti scappavano ..7 anni Cd in Brianza ai massimi livelli .87 lasciato Distretto di 48 Agenti per creare Folletto da zero in Sicilia ..88 12000 di budget 12300 conseguiti ! CRISAFULLI una pietra miliare della Folletto ..quasi un ISTITUZIONE !

    Comment by Crisafulli Enrico — 28 giugno 2012 @ 15:38
  9. 25889 numero matricola Super Folletto 45 ..ritirato a Chiavari nel 63

    Comment by Crisafulli Enrico — 28 giugno 2012 @ 15:41
  10. Sono in possesso di un odio insano per il folletto

    Comment by oDOACRE — 29 agosto 2012 @ 15:20
  11. Nel 1971 alla Festa della Vendita ,la Folletto omaggia tutti i partecipanti con un “Tappo d’ORO” per il raggiungimento dei 100.000 Pezzi ! 1000 di quei Pezzi erano i miei ..Premiato nello stesso contesto con “Spilla Oro con Brillante”

    Comment by Crisafulli Enrico — 12 settembre 2012 @ 14:52
  12. L’odio ? Giustificato ! I ricattatori vertenzianti premiati con pacchi di milioni e sviluppo dirigenziale assicurato …Gente onesta ed attaccatissima all’Azienda a pesci in faccia !

    Comment by Crisafulli Enrico — 14 settembre 2012 @ 12:30
  13. Primo Folletto venduto …Marzo 63 ..chiuso l’anno 4° in Classifica Nazionale ! Codice Agente 0825 !

    Comment by Crisafulli Enrico — 30 novembre 2012 @ 18:38
  14. Mail x Mirco …poker.direct@inwind.it

    Comment by enrico Crisafulli — 28 marzo 2013 @ 20:15
  15. Invito al mercatino della musica, nel contesto del festival della musica folk.
    Colorno 20 luglio 2013.
    Se mi contattate vi do tutte le informazioni.
    Grazie Roberto

    Comment by roberto — 14 aprile 2013 @ 09:01
  16. Un saluto a tutti,
    ho un motore del Folletto mod.53 tipo 26h e credo anche l’asta (il sacco era distrutto). Non so se vale qualcosa o se posso buttarlo senza rimpianti.
    Qualcuna ha un consiglio?.
    Grazie.
    Cesare

    Comment by cesare — 1 giugno 2013 @ 12:17
  17. Buonasera. Chi mi può aiutare ?? In cantina dai nonni ho trovato esattamente il folletto dell’amico che ha pubblicato l’articolo. Completo di tutti i pezzi e della sua valigia di cartone. Mi sapete dire quanto può essere il suo valore collezionistico ?
    Grazie
    Christian

    Comment by Christian — 2 agosto 2013 @ 21:33
  18. Ciao a tutti,
    ho felicemente passato dieci anni della mia vita alla Folletto, dal settembre ’77 al settembre ’86, a fasi alterne.
    Ho fatto sia l’Agente che il Capo Gruppo e mi sono trovato molto bene.
    Molto probabilmente, molti di voi, miei colleghi, si trovano nelle mie stesse condizioni; mi spiego:
    al momento del mio ingresso alla Folletto, nessuno mi aveva messo al corrente che per percepire la pensione Enasarco, dovevo versare 20 anni di contributi.
    Io ne ho versati per dieci anni, di duri sacrifici e duro lavoro porta a porta… bene questi dieci anni sono stati buttati via..al vento.. l’Enasrco è un ente privato e in quanto tale i versamenti non si congiungono all’Inps.
    Io sono un pensionato Inps a € 700,00, vi sembra giusto dover perdere 10 anni di contributi regolarmente versati e vivere con una pensione da fame, sapendo che ho versato soldi che mi appartengono!!??
    Chiunque voglia contattarmi, può farlo tramite mail (sasa.bagnasco@libero.it).
    Vi ringrazio per la vostra attenzione…
    Saluti
    Salvatore Bagnasco

    Comment by SALVATORE — 3 settembre 2013 @ 17:46
  19. questo è stato restaurato come l’originale , mi è stato regalato da un mio collaboratore . Un mattino mi chiama e mi dice ti faccio un regalo incredibile e questo è stato il regalo…. meraviglioso

    Comment by Maurizio Corradetti — 8 ottobre 2013 @ 10:50
  20. http://instagram.com/p/fLQvenOBrk/

    Comment by Maurizio Corradetti — 8 ottobre 2013 @ 10:50
  21. PRIMA VENDITA MARZO 63 VK 114…..Il primo ad aver venduto un folletto , ancora in vita…..speriamo per tanto !Codice Agente 0825 ….

    Comment by Enrico Crisafulli — 15 ottobre 2013 @ 13:01
  22. Salve io sono in possesso di un folletto mod. 47 manico in due pezzi completo di valigia, accessorio asciugacapelli, libretto istruzioni etc. Trattasi di oggetto in dotazione ai rappresentanti dell’epoca. Se qualcuno fosse interessato all’acquisto può contattarmi via mail.

    Comment by giuseppe paolilla — 10 gennaio 2014 @ 13:30
  23. Scusate la svista! La mia mail è: giuseppepaolilla@libero.it

    Comment by giuseppe paolilla — 10 gennaio 2014 @ 13:33
  24. Ciao a tutti io sono in possesso di un mod. 47 in perfetto ordine, con tutti i suoi pazzi, compresa valigia. Naturalmente è perfettamente funzionante. Non lo vendo certo a 65 euro… per piacere… . Dico solo che è introvabile e il suo valore attuale si aggira in torno ai 1500 euro. Saluti

    Comment by Alessandro — 15 novembre 2015 @ 23:18
  25. sono in possesso di un modello S, esistono collezionisti interessati?

    Comment by Francesco — 1 febbraio 2016 @ 12:46
  26. Buonasera io sono in possiedo il folletto modello “s” funzionante con valigia e accessori tutti originali

    Comment by Mario — 17 novembre 2016 @ 22:48

Leave a comment

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

You can use these XHTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.