Non Solo Ferri Vecchi - CONSERVAZIONE DELLA STORIA DELLA NOSTRA SOCIETA'

Posts Tagged ‘vecchio’

Attrezzi

3 dicembre 2010

Un piccolo omaggio ai grandi Mario Monicelli (appena scomparso) e Alberto Sordi…. un vecchio “Portaordini”

Tags: , , , ,

Ascolta con webReader

Vecchio Portaordini

 

In questi giorni, le cronache, i giornali e le trasmissioni televisive, “tra un WikiLeaks e un Festino” qualche volta si sono ricordati di parlare anche del grande Mario Monicelli, morto suicida il 29 novembre all’età di 95 anni…
Nato da una famiglia di origine mantovana, e cresciuto a Viareggio, vive nella Viareggio degli anni trenta.  Frequenta a Milano il liceo classico Giosuè Carducci e si laurea in storia e filosofia…e arriva al cinema….
Assieme a Alberto Mondadori, amico, cugino e collaboratore, dirige nel 1934 il cortometraggio Cuore rivelatore,  a cui fa seguito, sempre nello stesso anno, un mediometraggio muto, I ragazzi della via Paal, presentato e premiato alla Mostra  Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Dirige nel 1937 il suo primo lungometraggio, insieme ad alcuni amici, Pioggia d’estate.   

Critico cinematografico dal 1932, negli anni tra il 1939 ed il 1949 fu attivissimo come aiuto-regista e come sceneggiatore,  collaborando a circa una quarantina di titoli. L’esordio registico ufficiale avviene in coppia con Steno, con una serie di film che i due registi realizzano su misura per Totò. Dal 1953 inizia a lavorare da solo, continuando la feconda attività di sceneggiatore, che lo porta a contatto con molti altri famosi cineasti dell’epoca. Monicelli ha firmato alcuni capolavori del dopoguerra italiano, contribuendo ad uno dei periodi più floridi del cinema del nostro paese, entrando di diritto nella storia.   

Vecchio Portaordini

 

Nella sua lunga carriera ha collaborato con tutti i più importanti attori italiani: Alberto Sordi, Totò, Aldo Fabrizi, Vittorio De Sica, Sophia Loren, Amedeo Nazzari, Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Ugo Tognazzi, e moltissimi altri ( non me ne voglia nessuno se non nomino proprio il preferito….)   

I film famosi sono numerosissimi… Ma oggi, in tema con il mio blog, ne nomino uno che mi ha colpito particolarmente, quello che molti considerano il suo capolavoro, il film che lo rende (more…)

Bachelite,Non So !

19 ottobre 2010

Estintore o Contenitore in bachelite ? I miei “non so” ….

Tags: , , , , , , , , ,

Ascolta con webReader

Vecchio Estintore in Bachelite

Girando per i vari mercatini, ho acquistato o scambiato un po’ di tutto….

Cose di valore e non….

Oggetti che mi piacevano, mi interessavano o mi incuriosivano….

Come già detto di molti so tutto ( o quasi !!! )….

Ma di altri so molto poco o proprio non so nulla….

Come in questo caso…. Chi me l’ha venduto ha detto che si tratta di un vecchio estintore ( e sull’etichetta sembrerebbe leggersi proprio così )…..
Ma la cosa mi lascia un po perplesso….
E’ fatto tutto in bachelite ( ed è il motivo per cui l’ho acquistato )…Ma come estintore sarebbe incompleto ….

Vecchio Estintore in Bachelite

Forse qualcuno di voi magari ha già visto qualche oggetto del genere e magari mi può aiutare….

Per questo motivo ho deciso di creare una categoria “Non So !” dove archivierò tutti quegli oggetti di cui so praticamente nulla…e spero nella vostra collaborazione…

Della bachelite abbiamo già parlato ( Vedi Post Precedente ) …ma riassumo brevemente :

 Nel 1907 si scopre la resina fenolica, derivante da fenolo, ottenuto da catrame di carbon fossile, e formaldeide:  la prima plastica completamente sintetica, il primo polimero termoindurente che supera le (more…)

Macchine Varie

4 febbraio 2010

Vecchio Conta Dividi Monete Globus

Tags: , , , ,

Ascolta con webReader

 

Conta Dividi Monete Globus

Avevo già scritto riguardo un altro conta/dividi monete.

Per chi ne fosse interessato vedi Link : Macchina Contamonete 

Questo è un altro modello trovato sempre a mercatini. E’ marcato Globus e la scritta “zahlmaschinen” fa velocemente intuire che si tratta di fabbricazione
tedesca. 

Riporta il N. 63339. 

Vecchio Conta Dividi Monete Globus

 

Risalente agli anni 50. Notare il selettore di (more…)

Grammofoni

3 febbraio 2010

Vecchio Grammofono da Viaggio Colibrì

Tags: , , , ,

Ascolta con webReader
 
Antico Grammofono da Viaggio Colibrì

Della storia del Grammofono ne abbiamo già parlato nei passati articoli. Quindi per chi ne fosse interessato riporto i link :  Storia del Grammofono e Fonografo o Il Fonografo di Edison

In questo caso, sempre recuperato in un mercatino dell’antiquariato, ci troviamo davanti ad un grammofono da viaggio.  

Pensato e costruito per i signori o signore benestanti dell’epoca, questo modello è stato fabbricato  in Belgio nel 1925.  

Ha il cofanetto di ferro rivestito in pelle.
Le misure sono estremamente contenute (  9 x 9 x 12 cm ) per facilitarne il trasporto ma è in grado di suonare dischi fino a 25 centimetri. 

 
Antico Grammofono da Viaggio Colibrì
 
 

Sono stati costruiti anche altri modelli dalla stessa casa e anche da altre case dell’epoca.

Nella presentazione possiamo (more…)

Attrezzi

13 gennaio 2010

Vecchio Spellafili Elettrici

Tags: , , ,

Ascolta con webReader

Vecchio Spellafili Elettrici

Predecessore dei vari spellafili elettrici attuali, tipo pinze o ad aria , questo articolo in ferro con base in  legno della fine 800 si fa notare per la robustezza.   

Veniva usato (come le versioni attuali ) per togliere la guaina protettiva dei cavi elettrici e permetterne il collegamento.   

Si possono notare i diversi alloggiamenti per le (more…)

Telefoni / Centralini

11 gennaio 2010

Centralino Telefonico Siemens

Tags: , , , ,

Ascolta con webReader

Centralino Telefonico Siemens Auso

Centralino Telefonico Siemens Auso 

Il centralino telefonico nasce dall’esigenza di far comunicare tra loro persone e/o ambienti di una stessa struttura.
Le comunicazioni possono essere effettuate tra loro nella struttura stessa o con la rete pubblica.  

Il cablaggio di una rete telefonica tradizionale, ossia la realizzazione pratica della rete, si effettua usando un doppino telefonico ( doppino in quanto i fili sono due ) che collega ogni singolo apparecchio al
centralino stesso e per questo motivo viene definito “a stella”.  

Il centralino della foto della “Siemens Auso”, soddisfava  le necessità di 30 utenti di una rete privata con possibilità degli stessi di collegarsi per comunicare con l’esterno tramite l’utilizzo di tre linee di rete pubblica che il centralino era predisposto a supportare.  

In base alle cadenze dello squillo del telefono, l’ulizzatore individuava se la chiamata era interna o esterna alla struttra (squilli brevi – Interne , squilli lunghi – Esterne ) . 

Sollevando la cornetta, in base alla cadenza differenziata dei toni che il centralino emette, l’utente era invitato a selezionare il numero per la comunizazione o interna o esterna.  

Con altro tono la centrale emette il segnale di linea occupata.  

Centralino Telefonico Siemens Auso